BEP 161 – Trattare con i clienti al telefono 1

Questo è il primo in due parti Lezione di inglese commerciale sulla gestione delle richieste telefoniche.

È naturale sentirsi un po 'nervosi quando si rispondono alle domande al telefono, soprattutto quando stai usando una lingua diversa. Non puoi vedere l'altra persona, quindi non puoi interpretare le espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Devi anche ascoltare più attentamente, così puoi aiutare il chiamante in modo rapido ed efficiente.

Oggi, esamineremo alcune strategie comuni che possono semplificare la gestione delle richieste telefoniche. Inizieremo con i modi per rispondere al telefono e identificarti. Spiegheremo anche la lingua che puoi utilizzare per verificare il nome di un chiamante, confermare qualcosa che dice un chiamante, e chiarire l'inchiesta riaffermandola.

Adesso, ascoltiamo una conversazione tra Leroy, un rappresentante del servizio clienti presso una società di carte di credito, e Paolo, un cliente. Paul ha alcune preoccupazioni sul suo account e Leroy lo sta aiutando.

Domande d'ascolto

1. Qual è la principale preoccupazione di Paul?
2. Come si scrive il cognome di Paul?
3. Quali sono gli ultimi 3 cifre, o numeri, del numero ID bancario di Paul?

Membri Premium: Note di studio | Quiz online | PhraseCast | Modulo di lezione

5 thoughts on “BEP 161 – Dealing with Customers on the Phone 1

  1. that was so helpful . it really helped me alot with my communication skills, and improved my performance at work. i do appreciate it. keep it up

  2. Hello Friends,

    This lesson is wonderful. Although I worked for many years and all of knowledges in this lesson is not new for me, but I still like it.

  3. I DO find the website content well-designed and well- prepared for learners and instructors of business English as well.

    Grazie mille. I’ve recommended to the website to my friends and students.

  4. pavan kumar chukkana

    Hello Friends,

    This lesson is wonderful it really helped me alot with my communication skills, and improved my performance at work.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Scorri in alto