BEP 144 – incontri: Inglese per teleconferenze (2)

Inglese per riunioni di teleconferenza 1

Questa è la seconda di due parti Lezione di inglese commerciale sopra Inglese per teleconferenze.

Le teleconferenze consentono a persone provenienti da luoghi diversi di avere una riunione al telefono. Mentre conveniente, le teleconferenze hanno alcuni problemi da tenere a mente, come tenere traccia di chi sta parlando. A volte due persone parlano contemporaneamente o parlano troppo velocemente. Perché i partecipanti non possono vedersi, è utile usare "segnali stradali" ?? o brevi dichiarazioni che preparano gli altri a ciò che sta per essere detto. Entrano in gioco anche altre questioni come la definizione di un'agenda e la gestione del tempo.

Nell'ultimo episodio, abbiamo sentito una conversazione tra Craig ed Elsa, due dipendenti di StarCom, un produttore di elettronica. Craig ha la sua prima teleconferenza in arrivo ed Elsa gli ha dato un tutorial informale, insegnandogli l'attrezzatura e alcuni protocolli per una teleconferenza.

Oggi, Craig sta partecipando alla teleconferenza. L'ospite della teleconferenza è Tony, un manager a Chicago. Partecipano anche Diana, un collega a Londra, e JP, che lavora nel marketing presso la sede di Dallas. Stanno discutendo delle imminenti festività natalizie, nuove linee di prodotti, e pubblicità.

Domande d'ascolto:

1) In che modo JP aiuta Craig con l'ordine del giorno?
2) Secondo Diana, perché i risultati del test della stampante sono stati deludenti?
3) Perché Diana non pensa che il problema sarà risolto rapidamente?

Premium Members: Study Notes | Quizzes | PhraseCast | Lesson Module

2 thoughts on “BEP 144 – incontri: Inglese per teleconferenze (2)”

  1. I can’t catch the bellowing sentence, please advise. ” Good point sir, but let (?) that for next meeting”. Thanks.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Scorri in alto